Musica

La scena dei Queen al Live Aid in “Bohemian Rhapsody”

Da  | 

L’esibizione dei Queen allo stadio di Wembley a Londra il 13 luglio 1985 per il Live Aid è stata una delle performance live migliori della storia. Non poteva, quindi, che essere una delle parti principali del film “Bohemian Rhapsody” (leggi qui la nostra recensione), uscito nei cinema la scorsa settimana.

Rami Malek, che nel film interpreta la parte di Freddie Mercury, ha insistito perché questa scena fosse ripresa in un unico ciak, come ha ricordato parlando in pubblico a New York. Riporta Deadline:

“Ero preparato, ma nessuno può mai prepararti per una cosa del genere. Ciò che alcuni considerano la più grande esibizione nella storia del rock è stata una sfida. Mi sono detto, ‘Che diavolo, hanno costruito il palco, facciamolo.'”

Ha detto ancora:

“Doveva essere una giornata di prove, ma tutti erano in costume, quindi ero molto sospettoso…Avevo una certa sicurezza nel lavorare su lunghe riprese con Mr. Robot (la serie televisiva di cui è il principale protagonista) che mi ha dato la capacità di calmarmi. Era affondare o nuotare, un battesimo di fuoco: il primo giorno era “Bohemian Rhapsody”, il secondo “Radio Gaga”…”.

Spiega ancora:

“Abbiamo portato tre gru con le telecamere e abbiamo fatto l’intero set di 22 minuti. È stata la migliore ripresa che abbiamo fatto. Corri pieno di adrenalina. Il cuore mi batte forte al solo a pensarci. Ti rendi conto di quanta adrenalina scorreva nelle vene di Mercury prima di esibirsi davanti a 75.000 persone. Davvero, adoro recitare. Raggiungere questa sensazione da rock star, era come essere drogati”.

  1. Radio BluNetwork